COSA VEDERE A SPOLETO

Se state leggendo questo articolo è perché molto probabilmente vi serve qualche indicazione su cosa vedere a Spoleto e noi siamo ben lieti di potervi consigliare!

Amiamo l’Umbria e i suoi borghi che abbiamo girato in lungo e in largo (ma che sembrano non avere mai fine) e Spoleto è uno di questi!

E’ una splendida cittadina medievale della provincia di Perugia collocata in posizione sopraelevata alla valle che ospita antichi ulivi e viti.

Non è facile scegliere quali siano le cose migliori da vedere a Spoleto perchè ne ha talmente tante e se avete poco tempo a disposizione è giusto fare una selezione.

Ora vi portiamo alla scoperta di Spoleto e vi consigliamo anche dove alloggiare e come visitare le principali attrazioni!

BED AND BREAKFAST SPOLETO

Se state cercando un hotel a Spoleto il consiglio che vi diamo è quello di dormire presso Villa del Cardinale.

HOTEL A SPOLETO VILLA DEL CARDINALE

E’ un luogo magico e un soggiorno in questo bed and breakfast è un’esperienza unica.

Il b&b si trova in un palazzo storico risalente al 1696.

BED AND BREAKFAST SPOLETO VILLA DEL CARDINALE

Pensate che questo palazzo era la residenza estiva di caccia del Cardinale Annibale della Genga, poi eletto Papa Leone XII.

Nella corte è ancora presente la piccola chiesetta dove il Papa andava a pregare….

Già di per sè pensare che appartenne ad un personaggio così importante fa venir voglia di visitarlo e le vostre aspettative saranno ampiamente ripagate una volta oltrepassato il cancello di ingresso.

LA STRUTTURA

Basterà appunto oltrepassate il cancello per ritrovarsi in un’oasi di pace immersi nella natura.

Da subito vi renderete conto di essere in un luogo speciale.

C’è un ampio giardino dove rilassarsi quindi è adatto anche a famiglie con bambini e con amici a 4 zampe !

HOTEL A SPOLETO VILLA DEL CARDINALE

Le camere sono bellissime e pulite, con soffitti in travi di legno e mobili in stile retrò che si integrano perfettamente allo stile del posto.

B & B SPOLETO VILLA DEL CARDINALE

Il proprietario Nazzaro è un uomo di una gentilezza straordinaria e molto attento alle esigenze dei suoi ospiti. Di persone così speciali  ne abbiamo incontrate poche nei nostri viaggi!
La colazione compresa nel prezzo è abbondante e preparata con cura da Nazzaro. Viene servita nel salotto, in compagnia degli altri ospiti del B&B.
Un momento straordinario di condivisione e di scambio di esperienze.
Completa il quadro il prezzo economico della camera.
Assolutamente consigliato, torneremo sicuramente!.
Se andate, dite che vi mandano Annalisa e Giuseppe dei Pensieri dal mondo e chissà che non abbiate un trattamento speciale! 🙂

COSA VEDERE A SPOLETO

Spoleto è ricca di musei e attrazioni da visitare. Se siete interessati a molti di essi vi consigliamo l’acquisto della Spoleto Card che vi da diritto ad entrare nei principali con solo € 9,50.

Detto questo le cose che abbiamo visitato a Spoleto sono le seguenti:

COSA VEDERE A SPOLETO CORSO GARIBALDI

Se giungete a Spoleto in auto probabilmente parcheggerete in prossimità di Piazza Garibaldi.

Imboccate a piedi Corso Garibaldi, cuore pulsante di Spoleto, una via costellata di negozi e ristoranti e cominciate a prendere confidenza con la città.

Salendo (sì Spoleto un po’ come tutti i borghi è in salita), a sinistra, si trova il “Macello vecchio”, chiamato così perchè una volta era sede del mattatoio.

Tutto intorno, se fate caso, le vie prendono i nomi degli antichi mestieri che si svolgevano come Via dei Fornari, Via dei Tintori e così dicendo…

COSA VEDERE A SPOLETO LA TORRE DELL’OLIO

Vicino alla Porta della Fuga si trova la Torre dell’olio, utilizzata come sistema di difesa in epoca medievale, infatti come dice il nome dall’alto scendeva olio bollente su chi cercava di assediare Spoleto.

Ad oggi rimane la torre più alta della città con i suoi 45,5 metri.

COSA VEDERE A SPOLETO TEATRO ROMANO E MUSEO ARCHEOLOGICO

Salite ancora e cercate Via Sant’Agata dove troverete il Teatro Romano e il Museo Archeologico.

Lo splendido Teatro Romano risale al I secolo A.C. e dopo un lavoro di restauro risplende di bellezza propria.

Ad oggi viene anche utilizzato per ospitare eventi come balletti e concerti che prendono un fascino particolare dovuto sia alla splendida collocazione che all’acustica pressoché perfetta.

cosa vedere a spoleto teatro romano

Collegato al Teatro c’è il Museo Archeologico disposto su 3 piani.

Al primo piano c’è una mostra sulla storia del Teatro con alcune fotografie molto interessanti che documentano i lavori di ristrutturazione che sono serviti per portare alla luce quello che è oggi il Teatro Romano.

Negli altri piani il museo documenta il processo di formazione del centro urbano di Spoleto.

Presenti numerosi reperti interessanti provenienti dalla Valnerina e anche elementi cinerari trovati nella necropoli di Monteleone.

cosa vedere in Umbria museo archeologico

Ringraziamo per la visita la Dottoressa Batassa e la Sig.ra Proietti Maria Cristina.

Per maggiori info, orari e costi cliccate sul collegamento al loro sito QUI

COSA VEDERE A SPOLETO PIAZZA MERCATO

Superate l’Arco Druso di epoca romana (23 D.C.) e vi ritroverete in Piazza Mercato sulla quale affaccia la splendida Fontana con l’orologio.

Fontana dell'Orologio Piazza Mercato

Se giungete qui con un certo languorino ci sono diversi ristorantini e anche bar per spuntini veloci.

Noi qui abbiamo divorato una crescia ripiena di salumi divina!!!

Oltrepassate la Piazza del Mercato e proseguite in via Fontesecca per ammirare le splendide botteghe antichissime.

IL DUOMO DI SPOLETO

Ora è giunto il momento di visitare il Duomo di Spoleto, una delle visite più attesa almeno per noi.

Giunge quasi all’improvviso, si apre una scalinata in discesa dove il Duomo è collocato proprio di fronte quasi a voler dire: ora ammiratemi!

Piazza del Duomo Festival dei due mondi

All’interno è strabiliante, con parti molto antiche, e affreschi di grande rilievo degli artisti Lippi e Pinturicchio.

Altro elemento di valore la lettera autografata scritta da San Francesco d’Assisi.

La Piazza Duomo è anche famosa per ospitare l’evento Festival dei due mondi che dal 1958 ogni estate si tiene proprio qui.

 

PIAZZA CAMPELLO E ROCCA ALBORNOZIANA 

Ora è il momento di sfruttare il percorso automatizzato per salire in Piazza Campello dove possiamo ammirare l’omonimo palazzo, la fontana del Mascherone, il monumento ai caduti e l’ingresso alla Rocca Albornoziana.

La Rocca Albornoziana del 1400 sorge sul Colle Sant’Elia ed è anch’essa simbolo della fortificazione della città. Fu voluta da Papa Innocenzo VI.

Al suo interno ospita un museo, alcune mostre e sale affrescate, oltre al Cortile delle armi e al teatro.

PENSIERI DAL MONDO

Con la visita di Spoleto abbiamo aggiunto un altro gioiello alla nostra “collezione” dei borghi Umbri.

A nostro parere è una città bellissima che andrebbe maggiormente sponsorizzata perché racchiude tesori di enorme bellezza.

Ne sono un esempio il Teatro Romano nel quale toccherete il passato con mano e il Duomo che stupisce per la collocazione e per la ricchezza che custodisce al suo interno. Non per ultima la Rocca che vigila sul borgo.

Non a caso Spoleto è stata scelta come set cinematografico  per le riprese di “Don Matteo” e per l’evento Festival dei 2 Mondi.

Abbiamo incontrato persone gentili e affabili come in tutto il resto dell’Umbria che abbiamo visitato.

Sicuramente un valore aggiunto a questo nostro weekend a Spoleto è stato proprio il soggiorno al B & B Villa del Cardinale, senza questo sarebbe mancato quel tassello che ha reso il tutto perfetto.

 

Se vi interessano altri borghi dell’Umbria, potrebbero interessarvi i nostri articoli su Spello, Rasiglia, Perugia, Foligno, Citerna e tanti altri…cercateli nella nostra sezione “borghi d’Italia”!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *