COSA VEDERE A LECCE IN UN GIORNO

Durante la nostra ultima vacanza in Salento abbiamo deciso di dedicare del tempo ad una città che mai avremmo immaginato essere tanto bella, Lecce! In questo articolo pertanto vi parleremo di cosa vedere a Lecce in un giorno per avere un’idea di massima di questa splendida città!

Inserita tra le città d’arte d’Italia grazie alle origini messapiche e ai reperti di epoca romana, si fa notare grazie allo stile barocco che la contraddistingue e l’arricchisce in ogni angolo del centro storico, nei palazzi e nelle tantissime chiese.

Questo stile prezioso è noto come barocco leccese, forma d’arte sviluppata intorno al XVI secolo.

Possiamo affermare di aver girato Lecce a bocca aperta, la ricchezza dei suoi edifici è ammaliante e il colore tipico della pietra leccese cattura lo sguardo di chi la osserva.

L’arte ci consente di trovare noi stessi e di perdere noi stessi nello stesso momento.
(Thomas Merton)

Ora scopriamo insieme questa splendida città pugliese!

COSA VEDERE A LECCE

COSA VEDERE A LECCE

La prima cosa che consigliamo è quella di acquistare il ticket di LeccEcclesiae che permette, con soli 9 euro, di accedere alle più belle chiese e musei di Lecce:

  1. Il Duomo e la cripta
  2. Chiesa di San Matteo
  3. Musei di arte sacra e Castromediano
  4. Chiesa di Santa Chiara
  5. Mostra contemporanea
  6. Chiesa di Santa Croce

 

Da sommare alla visita della città anche il Castello dalla pianta trapezoidale.

COSA VEDERE A LECCE, IL DUOMO 

Il Duomo di Lecce è situato nella bella cornice dell’omonima Piazza, tra il campanile che svetta orgoglioso, l’Episcopo e l’Antico Seminario.

La sua costruzione risale al 1100, la sua ristrutturazione nel ‘600 in pieno periodo barocco e lo si può notare dalla ricchezza delle sue decorazioni.

COSA VEDERE A LECCE, IL DUOMO

MOSTRA CONTEMPORANEA  E ANTICO SEMINARIO

Il Palazzo del seminario fu costruito dal Vescovo Michele Pignatelli,  nel 1694.

Del progetto se ne occupò lo scultore e architetto leccese Giuseppe Cino che lo terminò nel 1709.

E’ formato da un chiostro porticato e posto al centro si trova un bellissimo pozzo.

Al piano terra c’è la mostra contemporanea e al primo piano le sale del Museo Diocesano.

 

COSA VEDERE A LECCE, OPERE NEL MUSEO DIOCESANO

COSA VEDERE A LECCE, LE CHIESE

Il nostro giro prosegue a piedi alla scoperta delle meravigliose chiese barocche di Lecce.

La Basilica di Santa Croce è conosciuta come “gioiello del Barocco Leccese” e guardando la facciata capirete perché!

Un magnifico rosone centrale racconta la Cristianità e gli elementi di decoro sulla facciata completano il quadro perfetto.

E’ stata decorata dai più importanti scultori del tempo, quali Antonio Zimbalo, Cesare Penna e Gabriele Riccardi.

COSA VEDERE A LECCE, Basilica di Santa Croce

Ma ancora dovete entrare…. Siamo sicuri che rimarrete esterrefatti!

Un’altra meravigliosa chiesa è quella di San Matteo , che si differenzia dalle altre per la facciata convessa e la planimetria pseudoellittica.

All’interno potrete ammirare le 12 statue degli Apostoli di Placido Buffelli.

San Matteo, chiesa barocca in PugliaSan Matteo

Un altro gioiello è la Chiesa di Santa Chiara, anch’essa con la facciata lievemente convessa e la pianta ottagonale.

Prende il nome dal vicino convento dell’ordine di Santa Chiara.

 

Si usa uno specchio di vetro per guardare il viso e si usano le opere d’arte per guardare la propria anima.
(George Bernard Shaw)

COSA MANGIARE A LECCE

Non dovete assolutamente mancare “l’appuntamento” con la spettacolare Puccia, un panino di grano duro farcito in svariati modi.

Per i più golosoni, come noi, il Pasticciotto Leccese, un dolce di pasta frolla ripieno di crema…Noi l’abbiamo assaggiato anche in versione gelato ed è STRE-PI-TO-SO!

Potrete assaggiare queste delizie in tutto il Salento! Noi abbiamo cominciato da Leuca e non ci siamo più fermati!

PENSIERI DAL MONDO

Come abbiamo detto nel nostro post su Facebook dedicato a Lecce, è stata quella che amiamo definire UNA GIORNATA SUPER WOW!

Abbiamo iniziato con una mattina in spiaggia e abbiamo finito con un pomeriggio a Lecce tra cultura, storia e meraviglie barocche…oltre alla Puccia lo ammettiamo! Ok anche il pasticciotto… 🙂

Il bello della Puglia è proprio questo, la diversità della vacanza. Si può abbinare mare a cultura e in mezz’ora essere dall’altra parte della regione! Un mix che non tutti possono vantare!

Continuate a seguirci per altri racconti su questa magnifica regione e “stay tuned”!

 

Come puoi aiutarci? Bè, se ti è piaciuto l’articolo potresti cominciare con il lasciare un bel commento, poi puoi condividerlo sui social e lasciare un like alla nostra pagina Facebook e Instagram…. Nient’altro, grazie! 🙂

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *