MELDOLA, ITINERARIO IN EMILIA ROMAGNA

Tra gli itinerari dell’Emilia da inserire nella vostra lista, possiamo suggerirvi il piccolo paese di Meldola sito nel territorio Forlivese.

Attraversato dal fiume Bidente, che cambia il suo nome in Ronco proprio qui, Meldola si pensa sia stata costruita sui resti di una villa di età teodoriciana.

Il paese non è molto grande ma offre numerosi siti storici tra cui la Rocca e la Torre Civica oltre ad essere inserito nel percorso “la strada dei vini e dei sapori”..

Siamo capitati qui durante uno di quelli che definiamo i nostri “sabati del villaggio” dedicati all’esplorazione di borghi dei quali siamo grandi appassionati.

Siete pronti a partire per Meldola?

MELDOLA COSA VEDERE

Vi portiamo subito nella Piazza Felice Orsini, punto centrale del paese sulla quale affaccia il Loggiato Aldobrandini, costruito dalla famiglia Aldobrandini nel 1609. Il loggiato è formato da tanti archi e da un architrave che porta disegnati simboli araldici quali stelle e sega.

Sulla piazza si affacciano anche la Torre civica, che svetta frontale e il Palazzo Orsini, risalente al XVIII secolo, abitato un tempo dalle famiglie nobili.

 

Il vero gioiello di Meldola però a nostro avviso è la Chiesa di San Nicolò che si trova sulla via principale (Via Roma).
All’interno è conservata l’immagine della patrona di Meldola, la Beata Vergine del Popolo.

Segnaliamo all’interno il bellissimo Crocifisso del 1502 e la Madonna del Carmine.

Ci hanno molto colpito gli eleganti lampadari che dall’alto soffitto scendono in duplice fila fino al centro della Chiesa.

Nella parte sinistra della chiesa è conservato all’interno il cimitero degli alpini, abbastanza singolare.

Meldola cosa vedere ,  la Torre Civica

Alle spalle della Torre civica si trova il Teatro Dragoni dedicato al famoso musicista del 500 nativo di Meldola.

Ci sarebbe piaciuto visitarlo in quanto è uno dei teatri storici più belli della Romagna ma purtroppo era chiuso al momento della nostra visita. Se volete farvi un’idea, potete visitare la pagina dell’Accademia Perduta.

Proprio adiacente al Teatro si trova il Pavaglione, un tempo mercato dei bozzoli da seta (800).

A questo proposito potete visitare il Museo del baco da seta “Ciro Ronchi”.

ROCCA DI MELDOLA

La protagonista di Meldola rimane però la Rocca che domina la città e che potete ammirare da più scorci del paese. La sua costruzione risale prima dell’anno 1000 ad opera degli Arcivescovi di Ravenna. Fu dimora dei Malatesta, degli Ordelaffi, dei Pamphili e degli Aldobrandini.

Ad oggi è in restauro.

rocca di meldola cosa vedere

DA NON PERDERE A MELDOLA

  • Se percorrerete pochi passi all’interno del centro storico, potrete scorgere una bellissima fontana storica. Non ne parla nessuno e noi l’abbiamo scoperta per caso.
  • Il grande ponte dei veneziani, che collega l’abitato di Meldola con l’antico sito di S. Domenico, sarebbe stato edificato nel 1503 secondo dai veneziani.

COSA VEDERE NEI DINTORNI DI MELDOLA

  • Percorrete la strada che da Meldola va a Ravaldino in Monte per circa 6 km. Vicinissimo a Predappio troverete la Rocca delle Caminate, tra i fiumi Rabbi e Bidente.
  • Se amate la natura vi segnaliamo invece la Riserva Naturale orientata di Scardavilla, visitabile solo su prenotazione per esplorazioni guidate. Nacque grazie alle coltivazioni dei monaci di erbe officinali e boschi di querce. Ad oggi presenti 233 specie.
  • Siete amanti del cicloturismo? Sappiate che il territorio di Meldola è attraversato dal percorso tabellato della “Nove Colli”.

PENSIERI DAL MONDO

Il nostro giro tra i colli Romagnoli termina qui. E’ stata una giornata bellissima ed inaspettata. Siamo capitati per caso in questo paese e siamo rimasti entusiasti per le tante cose che ha da offrire. La cosa più bella che abbiamo visto è stata certamente la Chiesa e poi che dire dei paesaggi….i colli hanno un fascino particolare che ci fa innamorare ogni volta di più!

Perché non proseguire il giro per Bertinoro? Non è distante da qui ed è molto interessante!

Speriamo che l’articolo vi sia piaciuto e di avervi dato uno spunto per un weekend diverso! Se vi va condividetelo sui social in modo che possa raggiungere più persone!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

2 pensieri riguardo “MELDOLA, ITINERARIO IN EMILIA ROMAGNA

  • 15 Maggio 2020 in 15:21
    Permalink

    Una tappa sicuramente da fare, nel tour in Emilia Romagna. Noi viaggiatori itineranti piaccino questi paesi e sopratutto la Rocca deve essere molto bella dal vivo.

    Rispondi
    • 15 Maggio 2020 in 18:43
      Permalink

      Ciao ragazzi! Grazie per averci scritto! Sì è una tappa carina, da aggiungere ad un “tour” tra borghi della zona! La rocca è molto bella, speriamo la riparano presto per poterla visitare! Grazie di ❤️

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *