GRECIA VIAGGIARE SICURI, I DOCUMENTI CHE SERVONO

GRECIA VIAGGIARE SICURI con tutta la documentazione in ordine è semplice, basta essere informati!
Avete in programma una vacanza in Grecia e essere sicuri di avere tutti i requisiti necessari?
In questi periodi in cui viaggiare è diventato davvero difficile a causa della situazione Covid, è importante essere informati su tutti gli aspetti.
Se i documenti non sono preparati a regola d’arte si rischia di rimanere a casa per cui, abbiamo fatto una ricerca sulla Grecia e scritto questo articolo per voi!
Siete pronti a partire per le vostre vacanze? Ecco cosa dovete portare con voi in Grecia per viaggiare sicuri!

GRECIA VIAGGIARE SICURI

Per poter viaggiare sicuri in Grecia per prima cosa dovete compilare il PFL ossia il Passenger Form Location al seguente link https://travel.gov.gr/#/ entro le 23.59 del giorno antecedente l’arrivo. Vi arriverà un QR Code da stampare e portare con voi. Tenetelo disponibile anche in digitale. Un consiglio anche se dicono di compilarne uno per nucleo familiare, fatene uno a testa.
Per prima cosa dovrete iscrivervi, è semplicissimo.
Durante la compilazione del modulo vi verrà chiesto dove alloggerete in Grecia, la vostra residenza abituale, i dati sui compagni di viaggio e un contatto in caso di necessità, oltre alle date di viaggio e i dettagli del volo/nave.
Al termine della compilazione vi arriverà sulla mail data in fase di registrazione il modulo compilato con il QR code, tenetelo sia stampato che in digitale sul telefono.

REQUISITI PER VIAGGIARE SICURI IN GRECIA

Oltre a questo documento i requisiti per l’ingresso in Grecia (ad oggi) sono alternativamente i seguenti:
2. Presentare la Certificazione Digitale Covid-UE.
Alternative al Certificato Digitale Covid-UE
:
a) Certificato di vaccinazione che attesta il completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni;
b) Test PCR negativo effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Grecia;
c) Test rapido antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Grecia;
d) Un certificato di guarigione rilasciato a seguito di un test PCR o mediante test rapido antigenico. La normativa greca richiede che il certificato di guarigione venga rilasciato 30 giorni dopo il primo test positivo, con validità fino a 180 giorni dopo di esso. Qualora il certificato di guarigione in vostro possesso non abbia le caratteristiche previste dalla normativa greca appena descritta si raccomanda di valutare attentamente di ricorrere – in sostituzione del certificato di guarigione – a una delle altre alternative previste.
Ecco, questo punto non è proprio chiaro sul tipo di certificato che vogliono, NEL DUBBIO FATE UN TAMPONE.
Ad ogni modo leggete sempre gli aggiornamenti sul sito www.viaggiaresicuri.it e https://ambatene.esteri.it/Ambasciata_Atene/it/

RESTRIZIONI IN GRECIA

Le Autorità elleniche hanno annunciato che a partire da venerdì 16 luglio 2021 i clienti di ristoranti, bar, caffè  e di tutti i luoghi di intrattenimento al chiuso (cinema, teatri, etc.) dovranno dimostrare (ad esempio tramite esibizione del Certificato Digitale Covid-UE, di certificato vaccinale o esito negativo di tampone molecolare o antigenico) di essere stati vaccinati o di essere risultati negativi negli ultimi tre giorni (in caso di test PCR) o negli ultimi due giorni (in caso di testo antigenico). Solo ai minorenni sarà consentito l’accesso sulla base del risultato negativo attestato a seguito di self-test.
Per gli esercizi di ristorazione/bar all’aperto non è invece richiesta la prova della vaccinazione o un test molecolare o antigenico.

DOCUMENTI PER IL RIENTRO IN ITALIA DALL’ESTERO

Se vi siete concentrati solo sulla partenza, sappiate che non è finita qui, anche il rientro in Italia dall’estero è soggetto alla compilazione  di un altro PFL che trovate al seguente link https://app.euplf.eu/#/ e uno per la propria regione, per esempio il nostro per l’Emilia Romagna lo si compila qui .
I requisiti per il rientro sono:
Presentare la Certificazione verde COVID-19 rilasciata ai sensi del decreto-legge 22 aprile 2021, n.52, e dei Regolamenti UE 2021/953 e 2021/954 (Regolamenti in materia di EU Digital Covid Certificate) da cui risulti una delle condizioni:

-aver completato il ciclo vaccinale prescritto anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni

La certificazione relativamente al completamento del ciclo vaccinale deve riferirsi ad uno dei quattro vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali:
Comirnaty di Pfizer-BioNtech
Moderna
Vaxzevria
Janssen (Johnson & Johnson)
oppure
esser guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo)
oppure
-essersi sottoposti a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza.
Un ultimo consiglio, registrate il vostro viaggio anche su https://www.dovesiamonelmondo.it/home.html
Non ci viene in mente nient’altro…E’ già abbastanza direte voi! Concordiamo e vi auguriamo Buon Viaggio in Grecia, chissà che non ci incontriamo su qualche isola!  Ecco il motivo per il quale siamo così informati?
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *