COSA VEDERE A CORTONA, LA GUIDA DELLA CITTA’

Situata su uno sperone di roccia nella Val di Chiana Aretina, Cortona ha mantenuto inalterato il suo fascino storico. Si trova centrale rispetto al triangolo Siena-Arezzo-Perugia, cosa che l’ha resa storicamente strategica come roccaforte militare. Un borgo che racchiude secoli di storia e di arte grazie alle opere di Luca Signorelli, Francesco di Giorgio Martini e Piero Berrettini. Ci sono chiese meravigliose, veri gioielli nascosti e custoditi gelosamente nel tempo, vicoli acciottolati e case antichissime… Ora scopriamo insieme cosa vedere a Cortona! Vi suggeriremo anche un Agriturismo da sogno dove soggiornare durante la vostra permanenza a Cortona!

COSA VEDERE A CORTONA

Iniziamo il nostro tour di Cortona lasciando l’auto ai piedi del paese nel parcheggio di Via Cesare Battisti.

Da qui vi suggeriamo un percorso a piedi che toccherà i seguenti principali punti di interesse di Cortona:

  • Chiesa di San Domenico
  • Piazza della Repubblica
  • Piazza Signorelli
  • Via Jannelli
  • Piazza Duomo
  • Chiesa di San Niccolò
  • Santuario di Santa Margherita e Via Crucis
  • Fortezza del Girifalco

COSA VEDERE A CORTONA – CHIESA DI SAN DOMENICO, PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Dal parcheggio oltrepassate i Giardini Parterre e sulla destra vi troverete la bellissima Chiesa di San Domenico, una delle più antiche risalente al XIV – XV secolo. In origine era in stile gotico ma durante i restauri è andato perduto lo stile che la contraddistingueva. All’interno custodisce preziosi quadri di artisti di Cortona.

Imboccate ora la Via Nazionale, se avete bisogno di una sosta dolce fermatevi alla Pasticceria Banchelli e proseguite dritta dritto fino al cuore pulsante della città ovvero Piazza della Repubblica.

Troverete il meraviglioso Palazzo Comunale costruito nel XII secolo, dalla caratteristica scalinata e il campanile con l’orologio. Un altro edificio della Piazza è Palazzo Passerini, chiamato anche Palazzo del capitano del Popolo.

Una curiosità: in Piazza della Repubblica si incrociavano il Decumano e il Cardo, le due vie principali di epoca romana!

COSA VEDERE A CORTONA

COSA VEDERE A CORTONA – PIAZZA LUCA SIGNORELLI, VIA JANNELLI

Adiacente a Piazza della Repubblica si trova Piazza Luca Signorelli sulla quale affacciano il Teatro Signorelli e il Museo del MAEC.

Scendendo verso Via Roma, incrociate via Jannelli dove potrete ammirare le case Medievali.

COSA VEDERE A CORTONA, LA CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA

Proseguite costeggiando le mura e arriverete in Piazza Duomo dove potrete ammirare la Cattedrale di Santa Maria Assunta.

La Cattedrale sorge su un’area di epoca etrusca, infatti sul frontale potete notare alla destra dell’ingresso un arco con una colonna che si collocano proprio in quell’epoca. La sua costruzione risale all’anno 1000 e il suo primo restauro al 1262 per mano dell’architetto Nicola Pisano. Fu però tra la fine del 1400 e l’inizio del 1500 che prese l’aspetto che vediamo ancora oggi. La Cattedrale al suo interno contiene 25 opere famose.

COSA VEDERE A CORTONA LA CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA

Di fronte alla Cattedrale rimane il Museo Diocesano e se vi affacciate da Piazza Duomo avrete una veduta unica di tutta la Valle.

COSA VEDERE A CORTONA, CHIESA DI SAN NICCOLO’

Proseguite costeggiando le mura e passando le 2 porte di ingresso alla città, Porta Colonia e Porta Montanina. Quando arrivate a quest’ultima, scendete e imboccate Via Croce, dove si trova uno dei gioielli più straordinari di Cortona, ovvero la piccola Chiesa di San Niccolò. In stile romanico risale al periodo in cui San Bernardino da Siena passò in paese, 1440-1441.

All’esterno mostra tutta la sua storia ma l’interno vi lascerà a bocca aperta con i suoi soffitti e le sue opere.

Infatti sono custoditi due capolavori di Luca Signorelli, “la Madonna col Bambino tra Santi” e “la Deposizione del Cristo”.

COSA VEDERE A CORTONA CHIESA DI SAN NICCOLò

Poco distante dalla chiesa troverete il Monastero di Santa Caterina.

COSA VEDERE A CORTONA- SANTUARIO DI SANTA CATERINA

Ripercorrendo Via Croce e Via Margherita arriverete con un pò di fatica (strada tutta in salita) al Santuario di Santa Margherita e appena arriverete capirete che ne è valsa la pena!

Collocata sulla sommità di una collina appare come un miraggio, per la bellezza e l’eleganza della sua facciata….ma dovete ancora varcare la porta d’ingresso per ammirare il suo interno con i soffitti dai colori blu e il pavimento a scacchi bianco e nero.

COSA VEDERE A CORTONA, santuario di Santa Margherita

COSA VEDERE A CORTONA SANTUARIO DI SANTA MARGHERITA

La Chiesa è stata ricostruita a fianco di una preesistente chiesetta che venne distrutta nel 1258 e ricostruita per volere di Santa Margherita che abitò lì negli ultimi anni della sua vita e vi morì nel 1297.

Dopo la sua morte il corpo venne sepolto nella chiesetta e i Cortonesi fecero costruire l’attuale Santuario trasferendo il corpo della Santa che ancora oggi è custodito al suo interno.

Ora sta a voi scegliere se proseguire verso la Fortezza del Girifalco o se scendere e percorrere la Via Crucis fino ai piedi del paese.

La Fortezza del Girifalco fu costruita nel 1556 per volere di Cosimo I de’ Medici. La forma è trapezoidale con 4 bastioni. Se volete info su visite e orari, cliccate QUI

Percorrendo la Via Crucis (Via Margherita), scenderete al paese passando nuovamente davanti alla chiesa di San Domenico, prima tappa del nostro itinerario e così avrete compiuto un giro circolare di Cortona attraversando i punti di maggiore interesse!

La Toscana è paesaggio magico dove tutto è gentile intorno, tutto è antico e nuovo.
(Curzio Malaparte)

HOTEL A CORTONA, AGRITURISMO I PAGLIAI

Se volete passare un weekend indimenticabile vi consigliamo di alloggiare nell’agriturismo “i Pagliai“, un incantevole casale del ‘700 adagiato ai piedi di Cortona sulle dolci colline della Val di Chiana.

Appena entrati nell’ampia corte colpiscono i dettagli e la precisione con le quali la struttura è curata.

Tutto è così intatto e conservato da sembrare all’improvviso di essere balzati indietro nel tempo.

La scala del casale in pietra serena, i segni ancora evidenti delle modifiche alla quali la casa è stata sottoposta con il crescere della famiglia e il forno a legna funzionante, sono tutti elementi che tengono legati questo luogo al proprio passato.

Il proprietario, Vittorio Camorri è una persona straordinaria con il quale è un piacere colloquiare. Legato alle tradizioni della sua terra e ai sapori autentici che custodisce gelosamente e che trasmette ai suoi clienti.

Entrerete in questo agriturismo da clienti ma uscirete come amici e se ci saprete fare come persone di famiglia!

Cosa troverete all’agriturismo i Pagliai di Cortona

I Pagliai può ospitare fino a 22 persone ed è composto da splendidi appartamenti arredati in stile elegantemente rurale.

Gli spazi esterni sono attrezzati di BBQ e mobili da giardino.

Il fiore all’occhiello è la splendida piscina immersa nel verde delle colline Toscane, tra campi di girasole, grano ed erba medica che coltiva l’azienda!

COSA VEDERE A CORTONA AGRITURISMO I PAGLIAI

HOTEL A CORTONA I PAGLIAI

HOTEL A CORTONA, I PAGLIAI

Il ristorante propone prodotti d’eccellenza del territorio a Km zero come la carne chianina, olio d’oliva, salumi e verdure serviti in uno splendido salone conviviale.

La maggioranza dei prodotti è “home made” o provenienti da partners che sposano la stessa filosofia.

Il ristorante

La colazione vi lascerà a bocca aperta per la varietà e soprattutto per la qualità dei cibi. Salato con affettati e formaggi strabilianti dai sapori di una volta e dolce con le torte appena sfornate della mamma di Vittorio. Il tutto preparato con estrema eleganza ed armonia.

HOTEL A CORTONA, I PAGLIAI

HOTEL A CORTONA

Organizzano vari eventi oltre a battesimi e matrimoni.

Iniziative dell’Agriturismo I Pagliai:

Una cosa che ci ha colpito molto è il pranzo “La Sporta“. Consiste nella preparazione di un pranzo, rigorosamente con prodotti di qualità Km zero, che viene avvolto nella classica sporta, quella che i contadini un tempo portavano nelle campagne pronta per il pic nic….ma non è tutto! Ad accompagnarvi sarà una bellissima 500 d’epoca fiammante che guiderete voi stessi su e giù per i colli in attesa della veduta migliore nella quale fermarsi e consumare “La Sporta”! Diteci voi se non è un’idea geniale per vivere una fuga romantica o un’avventura tra amici!

Vedete il nostro video dell’agriturismo I Pagliai su Instagram QUI

 

In campagna il silenzio non è mai silenzioso: c’è sempre un frinire di cicale, un cinguettare d’uccelli, un frullo d’ali, il ronzio di un insetto, un fruscio fulmineo nell’erba, il singhiozzo di una goccia d’acqua. Eppure non c’è silenzio più bello.
(Fabrizio Caramagna)

CORTONA E DINTORNI

Nei dintorni di Cortona ci sono diverse cose interessanti da vedere.

Ai piedi del paese troviamo Santa Maria delle Grazie al Calcinaio, una splendida chiesa in stile rinascimentale, luogo di culto molto importante per gli abitanti di Cortona. La storia narra che nel 1484 apparve l’immagine della Madonna con il Bambino su una vasca che serviva per la concia delle pelli (calcinaio) e da lì iniziarono una serie di miracoli. Per questo motivo fu costruita una chiesa per venerare la Madonna. L’immagine è ancora conservata all’interno.

Un’altra imperdibile visita è quella all’Eremo Le Celle distante circa 7 Km da Cortona. Un luogo di culto nel quale sentirsi in pace con sè stessi. Sorge in mezzo ad un bosco sul Monte Sant’Egidio. In questo eremo passò San Francesco nel 1211 e come tutti i luoghi in cui è stato si avverte ancora oggi la sua presenza. La si avverte ancora di più entrando nella sua cella e nella piccola chiesetta, magari proprio durante una Messa come è capitato a noi. Un’esperienza incredibile!

COSA VEDERE A CORTONA EREMO LE CELLE

Se cercate altri borghi nelle vicinanze invece potete dirigervi verso Castiglion Fiorentino , Foiano della Chiana o Lucignano. Percorrerete al massimo 30 Km.

Cosa vedere a Cortona casa Jovanotti

I fans di Jovanotti che visitano Cortona andranno a caccia della sua casa! Jovanotti che ha trascorso la sua infanzia qui, oggi abita nella parte alta, al Poggio.

Se invece cercate il negozio appartenuto al padre Mario Cherubini dovrete andare in Piazza della Repubblica al civico 6 dove c’è un negozietto di antiquariato!

COSA VEDERE A CORTONA – PENSIERI DAL MONDO

Da questo week end a Cortona abbiamo imparato a voler bene all’Italia ancora di più. Abbiamo scoperto che ci sono persone speciali che promuovono i prodotti eccellenti per i quali siamo famosi in tutto il mondo e lo fanno con vera passione.

Cortona è un altro “angolo di mondo” nel quale venire a risanare la mente e il corpo. Uno splendido borgo fermo nel tempo, in quel tempo in cui tutto era più bello e genuino. Un luogo che sa regalare scorci magnifici e vedute incantevoli.

Ce ne andiamo con Cortona nel cuore, certi che ci rivedremo presto.

 

Cosa potete fare per noi? Bè innanzitutto se l’articolo vi è piaciuto potreste condividerlo sui social in modo che possa raggiungere più persone possibili! Potreste completare l’opera lasciando un mi piace alla nostra pagina Facebook e continuare a seguirci nelle nostre avventure qui sul blog o su Instagram! Alla prossima!

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *