Cosa vedere a Nardò

Adagiato sul versante Ionico, sorge il bel borgo di Nardò a metà strada tra Leuca e Lecce. Un luogo interessante da visitare per la sua ricchezza artistica e storica e meta ideale per chi vuole intervallare la vita da spiaggia a quella culturale. Volete scoprire insieme a noi cosa vedere a Nardò?

Cosa vedere a Nardò

Il centro storico di Nardò è tra i più antichi meglio conservati del Salento, un contenitore di bellezze da ammirare durante il vostro soggiorno in Puglia.

Iniziate la vostra visita a Nardò da Piazza Salandra, definita “la più bella piazza barocca del mezzogiorno” e punto forte della città, che è stata scelta no a caso come scenografia per diverse pellicole del cinema.

Sulla piazza affacciano diversi palazzi storici di grande impatto, oltre alla Guglia dell’Immacolata, il Sedile (l’edificio più antico della piazza), la Fontana del Toro e la Torre dell’Orologio Caccialupi che rintocca ogni quarto d’ora.

Da qui si diramano i caratteristici vicoli del paese da percorrere per capire ancora meglio la storia di Nardò. Potrete vedere ancora le vecchie cantine e assaporare le specialità gastronomiche del posto.

Durante la nostra visita c’era il festival del vino, quale migliore occasione ?!?!

A Nardò ci sono numerose chiese, da segnalare quella di San Giuseppe nell’omonima piazzetta, la chiesa di San Domenico (con i suoi interni bianchi e verdi) e la Basilica di Santa Maria Assunta con il crocifisso del Cristo Nero.

Cosa vedere a Nardò
Chiesa di San Domenico

Cosa vedere a Nardò

Siete amanti dei castelli? Allora siete nel posto giusto! Il Castello Acquaviva oltre ad essere la sede del Municipio, è visitabile all’interno dove ci sono diverse sale adibite a museo.

Cosa vedere a Nardò

Cosa vedere a Nardò: i musei

I numerosi musei di Nardò sono la testimonianza di quanto la cultura sia stata importante.

Ricordiamo il Museo della Città del Territorio, il Museo della Civiltà Contadina, la mostra del Tarantismo salentino.

Nella rete museale sono inclusi anche il Museo della Preistoria, l’Acquario del Salento, il Museo della Memoria e dell’Accoglienza (a Santa Maria al Bagno),  il Museo Archeologico dei Ragazzi e il Museo del Mare Antico.

Cosa fare a Nardò

Se amate camminare, potreste percorrere i sentieri del Parco di Portoselvaggio, oasi di natura o fare il bagno nella sua bellissima spiaggia.

Potreste inoltre allungarvi a Torre Squillace o alla Palude del Capitano!

Segnaliamo una delle marine di Nardò, Santa Maria al Bagno della quale abbiamo parlato nel nostro articolo sulle spiagge più belle del Salento, che trovate QUI.

Se siete amanti della velocità, invece dovete visitare l’anello di Nardò, una delle piste circolari più veloci al mondo inaugurata nel 1975 dalla Fiat.

PENSIERI DAL MONDO

Come ben sapete siamo amanti dei borghi antichi e del mare… in Nardò abbiamo trovato quello che cercavamo, un borgo a poca distanza dalla spiaggia! Cosa volevamo di più?!?!

Il paese è uno scrigno di ricchezze, ogni angolo trasuda storia e vi porterà indietro con la mente!

E’ bello perdersi tra i suoi vicoli dalle caratteristiche casette bianche e soprattutto è bello sapere che nelle vicinanze c’è una magnifica spiaggia che vi aspetta!

Continuate a seguirci e vi porteremo alla scoperta di altri luoghi magici di questa regione!

Condividete l’articolo sui social in modo che possa raggiungere più persone possibili ed essere di aiuto a chi vuole scoprire il Salento! Lasciate un commento qui sotto, sarà un piacere rispondervi!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *