PROCIDA COSA VEDERE

A solo mezz’ora di barca da Napoli si trova un’isola gioiello che sembra uscita da un libro di fiabe, stiamo parlando di Procida, cosa vedere ve lo diciamo noi!

Procida è una tavolozza di colori sparsi qua e là tra i borghi che la compongono, Marina Grande, Marina di Corricella e Terra Murata.

Le tonalità delle sue case dai colori pastello sono un concentrato di felicità

Le sue vicine Capri e Ischia sono molto più turistiche e creano una sorta di “ombra” inspiegabile su Procida che risulta essere meno popolare e frequentata, il che a nostro avviso la rende speciale.

Ora scopriamo insieme a Procida cosa vedere per rendere questa visita indimenticabile!

PROCIDA COSA VEDERE

COME ARRIVARE A PROCIDA

Il modo più economico per raggiungere Procida è quello di prendere il traghetto da Pozzuoli anziché da Napoli, risparmierete in questo modo quasi la metà.

Sono varie le compagnie che effettuano la tratta, noi abbiamo utilizzato la Gestour.

Consultate sul loro sito gli orari QUI.

Arrivati al porto se siete con l’auto potrete chiedere ai dipendenti di Gestour di chiamare il parcheggio convenzionato, per 10 € giornaliere vi terranno l’auto in custodia. Se avete qualcuno che vi accompagna o arrivate con i mezzi pubblici, meglio! Risparmierete questi soldi!

PROCIDA COSA VEDERE

In una giornata a Procida potrete girare quasi tutta l’isola. E’ piccolina, misura circa 4 chilometri quadrati e se non ce la fate a piedi ci sono gli autobus che funzionano regolarmente, oltre ai taxi. Un’alternativa è quella di noleggiare uno scooter o una bici elettrica, molto di moda sull’isola.

Il nostro itinerario prevede le seguenti fermate:

  1. Marina Grande
  2. Marina di Corricella
  3. Terra Murata
  4. Isola di Vivara
  5. Le spiagge di Procida

Siete pronti a partire?

PROCIDA, CORRICELLA

PROCIDA COSA VEDERE: Marina Grande

Il primo luogo nel quale metterete piede sarà il Porto di Marina Grande.

Oltre ad essere il luogo di attracco di tutti i traghetti è anche il punto in cui si trovano le informazioni turistiche e la fermata dell’autobus.

Appena sbarcati prendete la sinistra per addentrarvi nel cuore dell’isola.

Cercate Via Roma e qui troverete un’infinità di ristoranti tipici, negozi di abbigliamento e souvenir.

Proseguite e vi ritroverete nella Piazza di Marina Grande dove svetta la Chiesa di Santa Maria della Pietà, visibile anche dal mare e dal caratteristico colore giallo acceso.

PROCIDA, CHIESA DI SANTA MARIA DELLA PIETA'

PROCIDA COSA VEDERE: Marina di Corricella

Il borgo più famoso e fotografato di Procida è qui alla Corricella.

Un agglomerato di casette di pescatori costruite sulla collina che domina il mare, colorate da infinite e allegre tonalità pastello.

Il nome Corricella deriva dal greco “Chora Kals” ovvero bel posto e lo è veramente!

Noi siamo rimasti incantati da tale bellezza.

CORRICELLA A PROCIDA

PROCIDA COSA VEDERE, CORRICELLA

Un luogo che ha del magico e che non a caso ha ispirato poeti, scrittori e non per ultimi registi che proprio qui hanno girato le riprese del film “Il Postino” con Massimo Troisi.

Nella piazzetta di Marina di Corricella c’è ancora la sua bicicletta appoggiata ad un muro all’ingresso di un ristorante nel quale sono state girate delle scene del film.

PROCIDA COSA VEDERE, LA BICICLETTA DI MASSIMO TROISI NEL FILM IL POSTINO

Per gli appassionati de “Il Postino” in tutta l’isola troverete i luoghi dove sono state girate le scene, numerosi tabelloni sono sparsi con le varie spiegazioni.

La miglior veduta della Corricella la si ha da una terrazza panoramica, dove?

Imboccate la Via Salita Castello che va verso Terra Murata, dopo circa 500 metri sulla destra ecco la terrazza dalla quale vi sarà permesso ammirare Procida con aria trasognante!

La vista è da togliere il fiato, le casette colorate e il mare sotto sono di una bellezza incredibile!

Sulla terrazza sono presenti anche dei cannoni risalenti al 1799, appartenuti ad una nave inglese.

PROCIDA COSA VEDERE, CORRICELLA

PROCIDA COSA VEDERE: Terra Murata

Terra Murata è il centro abitato più alto di tutta l’isola con i suoi 90 metri di altitudine e il più antico e storico pertanto non potrete esimervi dal visitarlo!

Le vecchie case con le interminabili scale esterne che si affacciano sul selciato dimostrano tutta la loro età.

Perdetevi tra i vicoli storici tra panni stesi, limoneti e case dai colori pastello….

PROCIDA COSA VEDERE, TERRA MURATA

PROCIDA COSA VEDERE, TERRA MURATA

A Terra Murata assolutamente da non perdere è l’Abbazia di San Michele Arcangelo, protettore dell’isola, risalente al XI secolo.

La chiesa è stata distrutta varie volte nel corso dei secoli e l’attuale architettura è del ‘500.

Appena entrati, quello che ci ha lasciato senza parole sono stati il soffitto a cassettoni dorato e l‘organo antico.

PROCIDA COSA VEDERE, TERRA MURATA ABBAZIA DI SAN MICHELE

L’ingresso è libero, richiesta solo una donazione volontaria.

Altra tappa è il carcere borbonico, non più in uso dal 1988. Recentemente è stato aperto al pubblico, su prenotazione dal sito del Comune di Procida.

La visita guidata costa €10 e dura circa un’ora. Potete visitare il cortile, il terreno agricolo coltivato dai carcerati, la caserma delle guardie, le celle singole, l’edificio dei veterani,il padiglione delle guardie e la medicheria.

PROCIDA COSA VEDERE: ISOLA DI VIVARA

L’isola di Vivara è un’oasi naturalistica protetta e collegata a Procida da un vecchio ponte.

E’ ciò che rimane di un cratere vulcanico un tempo attaccato a Procida.

Vivara è abitata da specie protette e piante rare e ci sono diversi sentieri naturalistici da percorrere.

L’isola è visitabile il venerdì, il sabato e la domenica 2 volte al giorno con prenotazione anticipata e accompagnati dalla guida.

Trovate maggiori dettagli QUI.

SPIAGGIA CHIAIOLELLA E ISOLA DI VIVARA

PROCIDA COSA VEDERE: SPIAGGE PROCIDA

Non potete venire a Procida senza visitare le sue spiagge!

Noi ne abbiamo viste 2.

La prima è quella di Marina Grande, appena arrivati a Porto svoltando a destra troverete una lunga distesa di sabbia e un mare pulitissimo!

MARINA GRANDE

Il nostro consiglio però è quello di andare alla Baia di Chiaiolella, una bellissima spiaggia con panorama sull’isola di Vivara.

La sabbia è vulcanica e quindi nera (come in tutta l’isola) e il mare trasparente e pulitissimo.

SPIAGGIA CHIAIOLELLA

Dopo un bel bagnetto potrete fare un giro alla Marina di Chiaiolella, un bellissimo borgo e qui potrete approfittare per un drink o un pasto nei ristoranti affacciati sul porto.

Non male come conclusione ad una splendida giornata a Procida!

PENSIERI DAL MONDO

Procida ci ha letteralmente stregati. E’ stata una splendida sorpresa…..

Non chiedeteci come mai ancora non l’avessimo visitata!

Procida ci ha regalato momenti di pura contemplazione, come la vista dalla terrazza panoramica di Corricella , non facile da dimenticare o nei suoi vicoli marinari così belli e antichi.

Un viaggio nel tempo che ci ha riportato agli antichi sapori e tradizioni delle botteghe locali e ai ritmi lenti da gustare nel silenzio delle sue strade assolate e profumate di limoni.

A proposito di limoni, assaggiate la lingua di bue, una sfogliatina ripiena di crema al limone, una vera delizia!

Se poi la gusterete in un bar giù alla Corricella guardando il mare sarà una di quelle belle esperienze che vi porterete a casa da Procida!

Prima di lasciarvi vogliamo condividere con voi anche un breve paragrafo del romanzo di Elsa Morante “l’isola di Arturo” che si riferisce a Procida”

Ah, io non chiederei di essere un gabbiano, né un delfino; mi accontenterei di essere uno scorfano, ch’è il pesce più brutto del mare, pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua.

Che dite vi è piaciuto questo racconto?

Lasciate un like e un commento qui sotto, capiremo che state apprezzando il nostro lavoro!

Alla prossima destinazione!

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *