DUBROVNIK COSA VEDERE

Dubrovnik in Croazia è stata la terza tappa della nostra crociera con Aidablu, in questo articolo vi suggeriamo a Dubrovnik cosa vedere in un giorno.

Essendo una fermata di una decina di ore, la visita sarà concentrata al centro storico della città croata.

Non molti sapranno che il suo nome un tempo era Ragusa di Dalmazia per l’appartenenza che aveva con l’Italia.

Quello che ci ha colpiti di Dubrovnik è stata la sua bellezza travolgente e l’antichità che le sue mura trasudano.

Siete pronti a scoprirla con noi?

COME RAGGIUNGERE DUBROVNIK DAL PORTO

Se come noi arrivate in crociera a Dubrovnik il nostro consiglio è quello di arrangiarvi con i mezzi di trasporto che sono molto funzionali.

Uscite dall’area portuale e troverete un chiosco che vende giornali. Cambiate qui l’euro con la Kuna  e acquistate il biglietto per l’autobus. La fermata è proprio qui a fianco. In circa 10 minuti sarete all’ingresso del centro storico alla Porta Pile.



 

DUBROVNIK COSA VEDERE

Dubrovnik è una città medievale, un vero gioiello croato che vi lascerà a bocca aperta. La sua strada principale lastricata divide in sue la città ed è collegata da 2 porte d’ingresso.

E’ ricca di monumenti, fontane e mura fortificate, con incredibile scorci sul mare. Può bastare ?

Ora vediamo nel dettaglio cosa vedere a Dubrovnik.

Le porte di Dubrovnik

Dubrovnik è accessibile dalle 2 porte poste una all’estremità dell’altra. Si tratta della porta Pile e della porta Ploce.

Arrivando in autobus la prima che vedrete sarà la Pile. Prima di entrare però affacciatevi alla balconata che offre scorci meravigliosi sul mare sottostante. Nella piazzetta vedrete anche una fontana.

DUBROVNIK SUL MARE

L’accesso alla porta avviene dopo aver superato il ponte levatoio sull’antico fossato della città. In alto scorgete la statuetta di San Biagio il patrono della città, che tiene in mano un modellino di Dubrovnik.

"Porta

Porta Pile Dubrovnik

Se invece volete conoscere una leggenda fate caso ai 3 volti sotto la statua. Si tratta di un frate e di due suore che rappresentano le “scorribande” tra le suore clarisse e i frati francescani!

Subito dopo la porta vedrete infatti il Monastero francescano del XIV secolo.

Alla fine della strada proprio di fronte si trova la Porta Ploče, anch’essa con il ponte levatoio. Da questo punto potrete osservare il porticciolo di Dubrovnik e le mura.

Porta Ploce Dubrovnik

Fontana di Onofrio:

La Fontana di Onofrio è uno dei simboli della città. La troverete appena oltrepassata la Porta Pile.

La fontana è costruita in pietra ed ha una struttura poligonale a 16 facciate sovrastata da una grande cupola.

Mura di Dubrovnik:

Il simbolo di Dubrovnik sono senza dubbio le sue mura che la cingono forte. Si può salire e il giro in tutto dura un paio di ore. Considerate che non ci sono punti d’ombra, che ci sono salite e scale pertanto valutate gli orari di visita. Sicuramente godrete degli scorci migliori che si possano avere della città.

Lo Stradun:

Lo Stradun è la via principale di Dubrovnik che collega le due porte cittadine Pile e Ploče.

Si tratta di una via lastricata in pietra lucida, guardandola si ha l’impressione che sia bagnata. Sotto il sole brilla.

Lo Stradun, Dubrovnik

E’ la via dello shopping, colma di negozi, gelaterie e ristoranti. Lateralmente si aprono decine di vicoli che portano a strade secondarie e quartieri graziosissimi.

 

A Dubrovnik si sono anche girate numerose scene della serie “Trono di Spade” o Game of Thrones, ovunque troverete manifesti e souvenir dedicati agli appassionati.

Percorrendo tutto lo Stradun, vicino alla porta Ploče si trova la Piazza dove si affaccia la bellissima Cattedrale barocca di Dubrovnik del 1713, la Torre del Campanile, la Chiesa di San Biagio, il Palazzo del Rettore e il Palazzo di Sponza l’ex centro doganale antico.

Piazza di Dubrovnik

Torre dellìorologio Dubrovnik

Al piano terra del Palazzo della Sponza oggi si trova una sala commemorativa dei caduti per difendere la città durante il terribile assedio e bombardamento del 1991.

 

Memoriale di Dubrovnik

Sulla sinistra della piazza salendo lungo il vicolo troverete la sinagoga e il quartiere ebraico.

Palazzo del Rettore:

Fu costruito come sede del governo e residenza del principe. E’ uno degli edifici più importanti oggi adibito a Museo della Storia della città. La sua scala è un simbolo e potrete entrare anche solo per una fotografia mentre l’accesso al museo è chiaramente a pagamento.

Palazzo del rettore Dubrovnik

Porto vecchio:

È la parte più fotografata di Dubrovnik. Uscite dalla porta Ploce e troverete davanti a voi uno spettacolo unico. Vedrete le mura della città che arrivano fino al mare. Nel porticciolo troverete ristoranti e banchi per le escursioni per la vicina isola di Lokrum. Nelle giornate calde potrete rigenerarvi con un bel tuffo nelle acque turchesi!

Dubrovnik cosa vedere, il porto vecchio

Dubrovnik cosa vedere, il porto vecchio

Dubrovnik cosa vedere, il porto vecchio

Il porto vecchio di Dubrovnik

 

Funivia di Dubrovnik:

Potrete vedere Dubrovnik da un’altra prospettiva e cioè dalla funivia. Purtroppo per noi non è stato possibile perché era chiusa per fermo amministrativo. Per raggiungere l’ingresso della “cable car” uscite da porta Ploce, tenete la sinistra e seguite le indicazioni. Entrerete in un parcheggio, in fondo ci sono le scale che portano su alla biglietteria.

Mal che vada come noi, strada facendo scoprirete uno dei più bei scorci di Dubrovnik, che ne pensate?

DUBROVNIK VISTA DALL'ALTO

PENSIERI DAL MONDO

Dubrovnik è stata la nostra prima volta in Croazia e come inizio diciamo niente male!

Quello che ci ha colpito di più è stata la sua conformazione, circondata dalle mura e affacciata in posizione splendida sul mare. La città ha ben conservato il suo stile medievale e la strada lucida che la percorre è meravigliosa.

I vicoli tortuosi regalano sempre scorci incredibili nonostante la fatica delle scale che salgono senza pietà.

Il memorial della guerra è molto toccante. Vedere gli edifici buttati a terra, le chiese sventrate e le strade distrutte fa molto male però vale la pena visitarlo.

Speriamo di avervi descritto bene questa bellissima città, noi proseguiamo la nostra crociera verso Zadar!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *