COSA VEDERE A RASIGLIA, IL BORGO UMBRO

Rasiglia è un borgo medievale del XIII secolo famoso per essere attraversato da ruscelli e cascate che scorrono nel cuore del paese comparendo e scomparendo continuamente in un gioco sinuoso, ecco cosa vedere a Rasiglia!

E’ conosciuta anche come la piccola Venezia dell’Umbria per via dei canali d’acqua dai quali è attraversata.

Scoprire Rasiglia significa scindere storia e natura e restare incantati da quello che il borgo è capace di offrire ai suoi visitatori.

Continuate a leggere per sapere cosa vedere a Rasiglia!

rasiglia

Dove si trova 

Rasiglia si trova in Umbria nella provincia di Perugia. Per raggiungerla percorrete la strada che porta da Foligno a Sellano.

Dista circa un quarto d’ora d’auto da Foligno.

In loco sono presenti parcheggi gratuiti per lasciare la vostra auto.


Booking.com

 

La storia 

Le mura segnano tutti i secoli di storia che questo piccolo borgo dell’Umbria ha da raccontare. Rasiglia nacque nel XIII secolo quando le prime case sorsero a ridosso delle pendici della collina ricca di sorgenti di acqua limpida. E’ costruita proprio sulla sorgente Capovena che più a valle confluisce nel fiume Menotre.

Le acque che sgorgavano nel borgo diedero vita attraverso la costruzione di mulini a vento ad una attività produttiva molto sviluppata. In paese i mulini nel 1800 erano 3: Ottaviani, Angeli e Silvestri. Un’altra attività produttiva che rese famosa Rasiglia fu l’economia tessile. Ancora presenti le macchine antiche per la tessitura, le potrete ammirare nella sala espositiva Dino Tonti, un tempo lanificio Accorimboni.

Le attività tessili in seguito furono trasferite a Foligno e Rasiglia cominciò il suo declino economico che culminò con il terremoto del 1997 quando i pochi abitanti rimasti abbandonarono il borgo umbro. Grazie alla volontà delle persone del posto Rasiglia è stata ristrutturata e ripopolata (al momento gli abitanti sono circa una cinquantina) divenendo così quello che è oggi, un borgo che attira numerosi turisti ogni anno per la straordinaria bellezza e particolarità.

IL BORGO DI RASIGLIA

IL BORGO UMBRO DI RASIGLIA

COSA VEDERE A RASIGLIA

Cosa vedere a Rasiglia e dintorni

Visitare il borgo di Rasiglia è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. È il borgo più particolare che abbiamo mai visto.

A Rasiglia si possono ancora vedere le rovine del Castello del Morro appartenuto ad una famiglia nobile. Non mancate la visita del mulino a pietra del VII secolo davvero ben conservato. Ci sono inoltre 2 mulini ancora in funzione che producono energia elettrica al borgo.

RASIGLIA, MULINO DI PIETRA

Come dicevamo sopra fate una visita all’ex lanificio Accorimboni ammirando i vecchi telai per la lavorazione dei tessuti.

COSA VEDERE A RASIGLIA, ex lanificio Accorimboni

EX LANIFICIO ACCORIMBONI

COSA VEDERE A RASIGLIA, TELAIO PER LA TESSITURA

 

Di notevole interesse è il Santuario della Madonna delle Grazie, ricco di affreschi del XV secolo.

La protagonista indiscussa del borgo è l’acqua che scorre nel suo centro, tra un alternarsi di ponticelli, ruscelli e cascate fino a culminare in una grande vasca che forma la piazza ai piedi del paese.

CASCATA A RASIGLIA, CASCATE

Il rumore costante dell’acqua che scorre e le costruzioni antiche in sasso che si specchiano su questa vasca creano un’atmosfera alquanto romantica.

VASCA D'ACQUA A RASIGLIA

LE VASCHE D'ACQUA A RASIGLIA

Nei dintorni di Rasiglia potrete visitare le cascate che forma il fiume Menotre nell’Oasi dell’Altolina, lo stesso che attraversa il borgo.

Poco distante dal paese si trova anche il Parco regionale di Colfiorito, paradiso dei birdwatchers grazie alla presenza di rare specie e alla sua biodiversità. La zona è di altissimo valore naturalistico, sia per il parco che per il patrimonio archeologico presente.

Eventi a Rasiglia, cosa vedere

A Rasiglia si svolgono due importanti manifestazioni:

Nel periodo natalizio, il presepe vivente e nel periodo estivo, in giugno “Penelope a Rasiglia“, dedicata alla storia degli antichi mestieri quali la tessitura.

In quei giorni il borgo torna indietro negli anni, i mulini vengono aperti al pubblico e il borgo ritrova il suo antico splendore.

PENSIERI DAL MONDO:

L’Umbria sta diventando la nostra seconda casa. Abbiamo sviluppato una passione tale per questa regione che quando abbiamo bisogno di staccare la spina e fare un weekend rilassante la scegliamo come meta.

Rasiglia non fa altro che confermare l’unicità di questa regione. La bellezza del luogo è strabiliante e il borgo va inserito nella lista delle cose da vedere almeno una volta nella vita. L’acqua sgorga ovunque trovi una via d’uscita. Si incanala lungo tutto il percorso del paese fino a scendere a valle ed essere raccolta in un bacino color smeraldo come in una favola a lieto fine.

L’essenza di Rasiglia è racchiusa in questa frase che abbiamo trovato riportata sulle rive di un suo ruscello:

La giusta via è simile all’acqua, poiché adattandosi a tutto, a tutto è adatta (Ayuryeda)

RUSCELLI A RASIGLIA

 

Se vi interessano altri itinerari in Umbria, non mancate di leggere il nostro articolo sulla casa sull’albero e il weekend in Umbria e Toscana!

Condividete su facebook il nostro articolo e lasciateci un commento, così capiremo che state apprezzando il nostro lavoro!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *