ANGHIARI ECCELLENTE BORGO TOSCANO

In occasione del nostro ultimo weekend tra Toscana e Umbria, abbiamo avuto la fortuna di visitare oltre a Citerna e Pietralunga,  Anghiari, uno splendido borgo medioevale in provincia di Arezzo nella Valtiberina dove il Tevere percorre i suoi chilometri iniziali prima di giungere a Roma.

DOVE DORMIRE:

Abbiamo dormito a Sansepolcro  , in zona strategica per raggiungere i vari punti di interesse e i diversi borghi che si trovano in zona. Abbiamo soggiornato al Relais Oroscopo, una dimora di altri tempi. Vicino al centro ma in zona estremamente tranquilla sorge questo hotel che conserva agli interni antichi arredamenti molto curati che vi riporteranno indietro nel tempo. La pulizia è un punto forza del relais. A disposizione degli ospiti anche una piscina. La colazione abbondante e molto buona.

Booking.com

Relais Oroscopo,Sansepolcro

Relais Oroscopo,Sansepolcro

COME SI PRESENTA ANGHIARI:

Anghiari è stato nominato uno tra i borghi più belli d’Italia e bandiera arancione dal Touring Club per la qualità della vita.

Famosa soprattutto per la battaglia del 1440 che si svolse nella piana sottostante il borgo, tra le truppe fiorentine e papali da una parte, e quelle milanesi dall’altra.

La battaglia è stata raccontata in un dipinto di Leonardo da Vinci che purtroppo al Palazzo Vecchio di Firenze andò perduto.

Per gli amanti dell’arte, un weekend in Valtiberina è un’esperienza unica per le opere d’arte di immenso valore di cui è piena, da Piero della Francesca, a Donatello, a Caravaggio, insomma un itinerario avvolti nella bellezza…

Arrivare ad Anghiari è di per sé un viaggio, sarete cullati dai dolci tornanti che salgono le colline coltivate a girasoli e campi di grano. Ovunque volgerà il vostro sguardo sarà meraviglia.

Il borgo sorge sulla cima di un promontorio, lo scorgerete da lontano in tutta la sua bellezza.

Le case e i palazzi del borgo sono in pietra costruite all’interno delle mura duecentesche.

Anghiari

Anghiari

 

L’abbiamo visitato in occasione dell’Anghiari Festival che si tiene quest’anno dal 21 al 27 luglio.

La musica da camera suonata dalla  Southbank Sinfonia di Londra , un’orchestra di giovani talenti provenienti da tutto il mondo si diffonde nei vicoli del paese con una straordinaria acustica naturale riecheggiando in tutto il borgo.

Anghiari Festival

 

COSA VEDERE AD ANGHIARI:

Una ripida stradina attraversa il paese come un serpente raggiungendo chiese, palazzi e torri offrendo scorci unici di una bellezza straordinaria. In ogni vicolo potrete scorgere bellissime botteghe di antiquariato , artigianato e di alimentari  con le specialità della Valtiberina tra cui i bringoli, i tipici spaghettoni a base di acqua e farina di grano fatti a mano oppure il pane e i formaggi. Da non mancare un assaggio di vini nelle varie  cantine.

Numerose sono le cose da visitare tra cui la chiesa di Santa Maria delle Grazie del XVII che contiene dipinti del ‘500, il Campano, ovvero la torre civica del XVI secolo dove è collocato l’orologio, il Palazzo Pretorio sede attuale del Municipio, con la facciata ornata da stemmi dei vari podestà che si sono succeduti.   Un tempo era sede dell’Antico Tribunale e ancora oggi conserva una cappella e le “segrete”.

In piazza IV Novembre si trova il Teatro dei Ricomposti, edificio del 700 che comprende anche la Cappella trasformata in tempio ai caduti. Il palazzo accanto oggi è la sede degli uffici comunali.

Di grande significato è invece la Chiesa della Croce chiamata così perché qui San Francesco nel 1224 piantò una croce nel punto dove si congiungevano 3 sentieri ed è qui che è sorta in onore a questo episodio. All’interno si trovano diverse opere tra le quali una del 600 sul ritrovamento della croce.

Di importanza storica è il Museo delle Memorie dedicato alla battaglia ospitato nel Palazzo della Battaglia in Piazza Mameli.

PENSIERI DAL MONDO:

I nostri pensieri dal mondo su Anghiari ci riportano alla quiete che si respira nel borgo, alla sinfonia da camera che riecheggia tra i vicoli e ai profumi di cose buone e genuine. Ai colori dei fiori che ogni casa espone orgogliosa davanti alle proprie porte. Una passeggiata ad Anghiari vi riporterà alla calma perduta, quella che noi tutti ricerchiamo nella vita di tutti i giorni frenetica e veloce.

Anghiari, fiori

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *