LONDRA, SE NON LO TROVI QUI FORSE NON ESISTE! (Harrods)

 A Londra troverai tutto quello che stai cercando per il tuo prossimo viaggio, così Samuel Johnson descrisse Londra “By seeing London, I’ve seen as much as the world can show”.

Oppure i magazzini Harrods dissero che se non trovi una cosa a Londra vuol dire che non esiste.

Forse non avevano poi tutti torti, Londra è una città completa, ricca di storia, di arte, di colori, odori e novità.

Oggi è qui che vogliamo portarvi con un itinerario di 5 giorni!

Abbiamo visitato Londra in agosto di qualche anno fa’, con Cinzia e nostra nipote Giulia. Abbiamo passato una settimana divertentissima, la città è l’ideale per bambini e giovani viste le continue novità, i musei e le attrazioni divertenti.

 

COME RAGGIUNGERLA:

Noi abbiamo volato con Easyjet da Bologna su Gatwich. Abbiamo poi preso il Gatwich Express che ci ha portato in stazione e da lì abbiamo preso la metropolitana per l’hotel.

Se volete prenotare un volo cliccate su Skyscanner qui di seguito:



Per prenotare un hotel invece usate Booking qui di seguito:

 

Booking.com

Per tutti gli spostamenti con i mezzi pubblici potete utilizzare la Visitor Oister Card  , è conveniente e facilissima da usare.

 

Per risparmiare:
Se avete intenzione di visitare tante attrazioni utilizzate il London Pass: ne potrete visitare gratuitamente più di 60  senza farele code! La ruota panoramica non è inclusa però nel pacchetto.

 

PRIMO GIORNO A LONDRA:

Nel vostro primo giorno a Londra, iniziate ad immergervi in questa magnifica città con la visita alla piazza simbolo, andate a Piccadilly Circus e mescolatevi tra il via-vai di turisti e londinesi.

Da qui con una breve passeggiata potrete giungere fino a Trafalgar Square e visitare il National Gallery con ingresso gratuito.

Proseguendo la camminata raggiungete Il Palazzo del Parlamento e il Big Ben, la torre con l’orologio la cui campana suona ogni 15 minuti.

La zona è molto elegante e una passeggiata costeggiando il Tamigi guardando il Big Ben e la ruota panoramica che sovrasta tutta Londra, la London Eye è strabiliante.

Procedendo verso Victoria Street arriverete al famosissimo e bellissimo Buckingham Palace che come tutti sanno è la residenza della famiglia reale. Assistete al cambio della guardia consultando gli orari aggiornati sul sito. La cerimonia è sempre accompagnata da marce militari e brani di musica leggera.

Percorrete ora il viale che porta a Buckingham e riposatevi nel bellissimo parco di St James.

 

SECONDO GIORNO A LONDRA:

Il secondo giorno a Londra dedicatelo allo shopping. Vi consigliamo di dirigervi vicino al Regent’s Canal dove si trova  Camden Town, quartiere famoso soprattutto per il mercato di Camden Lock conosciuto in tutto il mondo.

Ci sono interessantissimi negozi di antiquariato, di artigianato, prodotti multi-etnici, vestiti vintage e accessori originali.
Perdersi tra le sue bancarelle è una esperienza extrasensoriale.

Anche i locali intorno assumono un’aria particolare e un po’ hippy. Gli edifici sono addobbati da enormi scarpe sulle pareti esterne e appena arriverete vi accorgerete subito della stravaganza del posto e delle persone che lo frequentano, molto eccentriche.

Numerose anche le bancarelle che vendono cibo proveniente da tutto il mondo, in un attimo sarete in Africa e pochissimo dopo in Asia… Eccellenti  i piatti proposti, vista la vasta scelta troverete sicuramente quello che fa per voi e potrete gustarlo comodamente seduti sulle panche messe a disposizione.

L’orario di apertura è tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Nel pomeriggio raggiungete il mercato di Portobello Road , troverete bancarelle di frutta, verdura,  oggetti di antiquariato, vestiti e cibo da strada. La particolarità del quartiere sono i colori pastello delle case, di una finezza ed eleganza incredibili.

Raggiungete Notting Hill, uno dei quartieri più ambiti di Londra e cercate i luoghi del famoso film  appunto Notting Hill con Julia Roberts e Hugh Grant, cercate la porta blu e la libreria per una foto di rito!

Altre vie per lo shopping sono Oxford Street, Regent Street e Carnaby Street. Oppure i lussuosi magazzini Harrods, un’istituzione a Londra!

 

TERZO GIORNO A LONDRA:

Il terzo giorno fate una camminata lungo la South Bank e arrivate fino a Borough Market, il più importante mercato alimentare di Londra. Potrete approfittare per gustare qui un delizioso pranzo tra le bancarelle di questo mercato.  Procedete poi verso London Bridge il ponte più fotografato di Londra, veramente meraviglioso. Visitate la Tower of London ,il castello più temuto d’Inghilterra, un luogo dove si eseguivano torture e reclusioni. E’ stato anche palazzo reale, una fortezza  un arsenale e un luogo dove si conservavano i gioielli reali.

Potrete visitare l’edificio con la collezione appunto dei gioielli della corona e l’armeria.

 

QUARTO GIORNO A LONDRA:

Il quarto giorno dedicatevi agli edifici religiosi e al museo delle cere.

Non perdetevi l’abbazia di Westminster costruita nel 1045, davvero maestosa esternamente ed estremamente regale all’interno! Non per niente è dichiarata patrimonio dell’Unesco.

Procedete poi verso la Cattedrale di St. Paul, chiesa madre della diocesi anglicana, la più grande per dimensione in Inghilterra. Fu costruita in legno nel 604 e poi ricostruita in pietra nel 685.

La sua cupola è stata ispirata dalla cupola di San Pietro a Roma .

Se vi resta tempo visitate il museo delle cere di Madame Tussaud.

Marie Tussaud era una donna alsaziana che modellava la cera fin da bambina. Nel 1802 arrivo in Inghilterra dalla Francia, facendo conoscere le sue opere, ed è così che nacque il museo delle cere nella città di Londra.

All’interno del museo potrete ammirare perfette copie in cera della famiglia reale, di famose pop star, personaggi dei film e della storia. All’interno si trova il Planetarium dove si può simulare un viaggio nello spazio e vedere film in 4D.

Perfetto per ragazzi ma interessante anche per i più grandi.

 

QUINTO GIORNO A LONDRA:

Se siete patiti di calcio come noi il quinto giorno dedicatelo agli stadi della città. Noi abbiamo visitato sia lo stadio Stamford Bridge di proprietà del Chelsea (Orari: 10.00 – 17.00) che L’Emirates Stadium di proprietà dell’Arsenal (Orari Lunedì – Sabato aperto dalle 10.30 alle 18.30 , Domenica dalle 10.30 alle 16.30pm) raggiungibili entrambi con la metro.

PENSIERI DAL MONDO:

I nostri pensieri dal mondo su Londra sanno di multi etnico come la gente che la abita, sanno di eccentrico come la giornata passata a Camden Town, sanno di regale come il cambio della guardia di Buckingham Palace, di elegante come le case di Portobello. Londra è una città in continuo mutamento e per questo sempre al passo con la moda e con le novità, Adatta ai più giovani che qui sapranno trovare la loro dimensione e potranno esprimersi come meglio credono e poi è la patria di Lady Diana e con questo abbiamo detto tutto ed è a questa grande donna scomparsa troppo presto che dedichiamo l’articolo di oggi.

 



2 thoughts on “LONDRA, SE NON LO TROVI QUI FORSE NON ESISTE! (Harrods)

  1. Che bell l’itinerario, grazie! É una vita che voglio ritornare a Londra! Mi ricorda il tempo in cui ci andavo per studiare, e ora vorrei portare anche Giada. Mi salvo il tuo itinerario che mi pare davvero perfetto, calcio a parte che noi odiamo 🤣🤣🤣
    Prima però dovrò fare i conti con Parigi, il sogno di Giada… Anche lì è una vita che non ritorno 😩

    1. Ciao Chiara, grazie del bel commento!!! Hai studiato a Londra??? Che bellooooo saprai l’inglese benissimo! Infatti ho visto che fai gli articoli in doppia lingua!!! Che brava! Bè Giada è una buongustaia! Parigi è sempre Parigi!! Ciao, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *