CROCIERA CARAIBICA BAHAMAS,SAN MAARTEN,SAN THOMAS,TURKS&CAICOS

CROCIERA CARAIBICA BAHAMAS,SAN MAARTEN,SAN THOMAS,TURKS&CAICOS

E fu così che arrivò il giorno di salpare con una nave da crociera, navigando alla scoperta di veri e propri gioielli incastonati nel mare dei Caraibi, stiamo parlando di Bahamas,San Maarten,San Thomas e Turk&Caicos accompagnati dalla bellissima nave Ruby della compagnia Princess partita dal porto di Fort Lauderdale in Florida (USA).

Essendo viaggiatori di tipo “diverso” , eravamo un po’ scettici su questo genere di vacanza soprattutto per le voci che correvano sulle organizzazioni o meglio disorganizzazioni delle crociere quali file mostruose per entrare e uscire ,i turni per la cena e le varie logistiche che una grande nave comporta.

Col senno di poi possiamo dire che tutto ciò era pura utopia sia su questa nave che su altre che abbiamo preso in seguito perché tutto ha funzionato a meraviglia.

COME ABBIAMO ORGANIZZATO IL VIAGGIO:

Per la ricerca dei voli abbiamo utilizzato Skyscanner , se volete visualizzare un prezzo ricercatelo qui.

Il volo è stato effettuato con  la British Airways con scalo a Londra e arrivo a Miami. Dopo aver passato il capodanno a Miami , (super consigliato per chi ama la movida) con un taxi abbiamo raggiunto Fort Lauderdale in circa un’ora e mezza.

Per la ricerca della nave utilizziamo il sito cruisetimetable  controllando i porti e i calendari partenze delle varie compagnie di crociera.

DESCRIZIONE DELLA NAVE:

La Ruby della compagnia Princess è una nave Americana costruita nel 2008 e rinnovata nel 2015.

Ha una capienza di 3080 passeggeri,1200 membri dell’equipaggio e 1542 cabine di diverse tipologie.

Lunga 290 metri ,alta 60 metri ha 19 ponti a disposizione degli ospiti a bordo.

All’ultimo piano si trova il ristorante a buffet, la pizzeria, la panineria,la gelateria e svariati bar bordo piscine.

Distribuiti nei vari piani troverete bar e pasticcerie oltre al ristorante a la carte aperto colazione pranzo e cena.

A bordo della nave troverete veramente di tutto, dal teatro per gli spettacoli serali  del Cirque du Soleil , negozi di vario genere, Spa, svariate piscine per adulti e bambini, sale giochi,campi basket e pallavolo, palestra,animazione diurna e serale, discoteca…insomma come potrete capire non vi annoierete mai.

Un banco escursioni sarà a vostra disposizione per organizzare le giornate all’arrivo nei vari porti. Noi abbiamo sempre preso dei taxi in maniera autonoma raggiungendo i siti di nostro interesse.

La nave è bellissima e scintillante, super pulita e a bordo il personale è qualificato e gentilissimo. Le camere sono spaziose e ben arredate, ogni volta che si entra e si esce l’addetto risistema la più piccola delle imperfezioni.

La cucina è strepitosa, lo chef è italiano e ce n’è per tutti i gusti e in abbondanza…ecco il motivo della palestra!!

Una curiosità….. il capitano della nave è italiano, di Sorrento ed è molto disponibile con tutti gli ospiti a bordo per foto e confronti con i passeggeri.

 

 

Adesso vi descriviamo le tappe effettuate in questa settimana di crociera:

BAHAMAS:

La prima fermata è alle Bahamas, nell’isola di Eleuthera. Per raggiungerla sono stati abbassati i tender, delle piccole barche a motore che servono a raggiungere le spiagge non accessibili alle grosse navi. Qui ci siamo accorti subito della perfetta organizzazione per quanto riguarda il flusso dei passeggeri infatti le uscite dalla nave erano tante per cui le persone si sono distribuite uniformemente e non ci sono state file e attese.

La spiaggia di Princess Cay è bellissima e il mare turchese. Potrete passeggiare lungo la spiaggia bianca tra le palme e la tipica vegetazione tropicale. All’estremità si trova un mercatino artigianale che vende souvenir e ci sono bancarelle che organizzano anche escursioni nell’ isola e nel paesino.

In spiaggia troverete un bar per un po’ di relax e per una buona birra locale.

Per il pranzo la  nave organizza il buffet in spiaggia per tutti i passeggeri.

SAN MAARTEN:

Quest’ isola ci ha rubato subito il cuore sia per i colori pastello delle case della capitale Philipsburg , la parte olandese dell’isola ,che per le spiagge meravigliose.

L’isola è divisa in due parti, il territorio olandese con capitale appunto Philipsburg e la parte Francese con capitale Marigot. Il confine è segnalato da un monumento.

Un ricordo particolare che abbiamo di San Maarten sono le migliaia di farfalle che svolazzavano libere per l’isola…bellissime sembrava di stare in una fiaba!

Le spiagge che abbiamo visto sono state Orient Bay che ha una bella spiaggia con mare azzurro ma un po’ mosso e per questo paradiso dei windsurfer.

Poi siamo stati  a Galion Bay che è bellissima. Il mare è calmo , c’è poco turismo e il relax è assicurato. Ci sono diversi localini sulla spiaggia per pranzare a buon prezzo.

 

SAN THOMAS:

San Thomas fa parte delle Isole Vergini Americane.

La capitale è Charlotte Amalie . Il centro è pieno di negozi che vendono per lo più gioielli. Diversi i siti storici , troverete anche la seconda sinagoga più antica  dell’emisfero occidentale.

Per quanto riguarda le spiagge la più bella in assoluto da vedere e che non dovrete  perdervi  è Magens Bay considerata dal National Geographic tra le 10 più belle al mondo.

Si trova a nord dell’isola ed è raggiungibile in taxi da Charlotte.

La spiaggia ha la forma di mezza luna, l’acqua è cristallina e la vegetazione che costeggia la baia la rende incredibilmente bella.

Nella parte estrema della spiaggia si trova sempre un gruppo di pellicani che si tuffano nell’acqua per pescare.

Un’altra spiaggia che abbiamo visitato è Coki Beach a nord est dell’isola. L’acqua è cristallina e la spiaggia ampia per fare belle passeggiate. Sul posto potrete noleggiare attrezzature per lo snorkeling. C’è possibilità di praticare sport acquatici ed è l’ideale per chi ama praticare le immersioni.

TURKS & CAICOS:

L’ultima tappa della crociera, diversamente dalle altre nelle quali la nave arriva nei porti principali , qui attracca direttamente sulla splendida baia di Grand Turk.

Preparatevi ad una magnifica visuale, munitevi di occhiali da sole perché l’azzurro accecante di questo mare vi abbaglierà la vista lasciandovi senza parole.

Ricordiamo con piacere il momento in cui siamo usciti dal ristorante con la colazione in mano e siamo rimasti pietrificati dai colori e soprattutto da tanta bellezza.

Una volta scesi ci siamo trovati praticamente con i piedi sulla sabbia che sembrava borotalco dal gran che era impalpabile e bianca, con gli occhi incollati al mare che passo dopo passo diventava sempre più bello. Il richiamo ad un primo tuffo era sempre più forte!

La spiaggia è per metà libera e per metà attrezzata con lettini e ombrelloni. Tra i vari locali c’è un bar molto bello con piscina a disposizione degli ospiti dove possono fare aperitivo sugli “sgabelli acquatici”, siti dentro alla piscina.

Per avere l’ombrellone basta chiedere a lui…..

A Grand Turk si trova  una replica della capsula spaziale originale che precipitò al largo di Grand Turk. L’isola divenne famosa nel 1962 quando la capsula Friendship  7, con a bordo l’astronauta Glenn John , cadde vicino alle coste di Grand Turk.

Abbiamo voluto fare un giro nell’interno dell’isola con un trenino. Non ci sono grandi cose da vedere. Dando uno sguardo ci siamo accorti che rispetto alle altre isole dei Caraibi loro sono ancora molto indietro. I mezzi di trasporto sono i cavalli e talvolta anche buoi che camminavano disinvolti in mezzo alla strada.

 

PENSIERI DAL MONDO:

Sicuramente è stata una crociera molto bella che ci sentiamo di consigliare a chi ama questo tipo di vacanza. Ci siamo divertiti molto, isole bellissime, ritmi caraibici, persone fantastiche.

Anche per persone come noi ,partiti con un certo scetticismo, questa crociera ha rotto una barriera fatta di luoghi comuni. Essendo tante le isole dell’arcipelago e non bastando una vita per vederle tutte, crediamo che la crociera sia il mezzo ideale di trasporto per scoprirne il più possibile in tempi ristretti.

Questa foto è stata scattata durante la nostra ultima tappa e rappresenta l’obiettivo appena raggiunto in termini di ringraziamento e un po’ di malinconia alla nostra “mamma nave”.

Noi di pensieridalmondo ringraziamo tutto lo staff Princess per la magnifica vacanza che ci ha fatto trascorrere a cui dedichiamo questo selfie, noi&lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *