IL GELATO SOSPESO, COME NASCE E CHE COS’E’

Avete sentito parlare del gelato sospeso e soprattutto sapete di cosa si tratta?

Il gelato sospeso consiste nel pagare un gelato in più per qualcuno che ha difficoltà e che verrà dopo di noi.

Un’organizzazione solidale chiamata Salvamamme  ha ideato questa straordinaria iniziativa, ispirandosi alla tradizione napoletana del caffè sospeso.

Se per noi comprare un gelato ad un bambino può essere una cosa normale, per molte famiglie non lo è e si trovano a dover dire di no ai propri figli dandogli una grande delusione.

Un’idea semplice ma di grande cuore.

IL GELATO SOSPESO, COME ADERIRE

Se siete una gelateria e volete aderire al programma, contattate l’associazione nel sito www.gelatosospeso.it

Dovrete iscrivervi al progetto, scaricare la locandina con la spiegazione della campagna e metterla all’esterno del vostro  locale.

GELATO SOSPESO

Dovrete poi mettere sul bancone un vaso trasparente dove i clienti lasceranno la loro donazione per il gelato sospeso. Accanto al vaso dovrà essere visibile la locandina con il cono.

 

CHI PUO’ PRENDERE IL GELATO SOSPESO

Non ci sono regole, se si tratta di accontentare una richiesta di un bambino così piccola!

 

E I GELATI NON CONSUMATI DOVE VANNO A FINIRE?

Se a fine campagna ci saranno fondi non “utilizzati” in gelato, si potranno devolvere al progetto del Salvamamme .Un programma di integrazione alimentare per diecimila bambini che vivono in Italia in situazioni di scarsa nutrizione con genitori in gravi difficoltà .

Sul loro sito troverete tutti i dettagli.

 

PENSIERI DAL MONDO

Abbiamo sentito la pubblicità dell’iniziativa del gelato sospeso in radio e già colpiti dal caffè sospeso di Napoli ci ha stuzzicato curiosità e simpatia al tempo stesso, così abbiamo visitato il loro sito.

Fare solidarietà al giorno d’oggi non è facile, le persone sono diffidenti ma con un gesto così piccolo le si può attirare e magari iniziano con l’offrire un gelato poi qualcosa di più perché si sa…. fare beneficenza fa stare bene, ci fa sentire persone migliori.

Abbiamo deciso di scrivere un articolo su questa associazione perché crediamo che siano straordinarie persone che dedicano la propria vita al sociale.

A volte basta poco per regalare un sorriso a chi di voglia di ridere ne ha poca, un gesto per noi davvero piccolo ma che rende un momento davvero grande!

Spesso viaggiando intorno al mondo ci è capitato di portare un pasto a una persona bisognosa, medicinali a qualche associazione , vestiti, quaderni e biro ai bambini in Africa….. sono i ricordi migliori che ci portiamo dentro.

 

Come quella volta in Cina che abbiamo dato da mangiare ad un senzatetto, non parlavamo la stessa lingua ma la gestualità ci ha unito , il suono di quel pugno che ha picchiato sul proprio cuore indicando noi, possiamo ancora udirlo e vi garantiamo che in quel momento, nel nostro piccolo siamo state persone migliori.

Abbiamo dato il nostro piccolo contributo partecipando alla Fairtrade Challenge e divertendoci, se vi interessa ne abbiamo parlato nel nostro articolo QUI.

Se ci dovesse capitare di entrare in una gelateria aderente al programma del salvamamme non esiteremo a lasciare un gelato sospeso e voi?.

Non abbiate paura e donate il vostro cuore a chi ha più bisogno di voi.

Forza mamme, continuate con questa iniziativa straordinaria!

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *