TRA GLI ATOLLI MALDIVIANI,L’ISOLA DI VELIGANDU

Tra gli atolli Maldiviani esiste un’isola piccina chiamata Veligandu.

All’arrivo in idrovolante la si può scorgere dall’alto come una chiazza di sabbia bianca in mezzo ad un mare blu dalle mille sfumature, questa è Veligandu.

L’ho scelta per  una settimanina  di marzo in cui sentivo il bisogno di staccare un po’ la spina.

Vorrei sfatare questo mito che alle Maldive ci si annoia, a me non è successo nemmeno un attimo. Si può camminare, prendere il sole, nuotare…ogni volta che si entra in acqua è un’avventura, una miriade di pesci, tartarughe, delfini…..certo sono ritmi lenti ma un toccasana per il fisico e per la mente.

VOLI E SPOSTAMENTI:

Parto da Milano con 4 ore di ritardo, sull’Arabia Saudita hanno ben pensato di fare delle esercitazioni militari e così non abbiamo il permesso di sorvolare! Fantastico.

Il viaggio tra una dormita e l’altra dura 8 ore. Arrivo a Malè’ e appena scesa dalla scaletta, nel piazzale dell’aeroporto, mi accoglie subito un caldo afoso da non credere! Mi guardo intorno e vedo i colori incredibili dell’acqua di queste isole che vanno dal bianco al blu scuro.

Sono incantata.

Prendo il pullman che mi accompagna al porto dove mi aspetta l’idrovolante.

E’ un caldo pazzesco e sull’idrovolante non si respira e in più fa un rumore assordante!

Si leva in quota e la vista che si scorge da lassù è incantevole…nessun racconto, nessuna foto lo può descrivere…rimango senza parole!

Sotto di me un alternarsi di  atolli con sfumature azzurrissime, sparsi qua e là. E’ un sogno e non mi faccio scappare l’occasione di fermare con varie foto questa meraviglia!

Il volo dura 20 minuti e sostanzialmente e’ tranquillo. Sono contenta di aver provato anche questa emozione.

VELIGANDU:

Dall’alto finalmente si scorge la mia isola VELIGANDU nell’atollo di Rasdhoo ed è proprio bella.

Scendo e quello che vedo non mi sembra vero. Vedo acqua a perdita d’occhio, ovunque si guardi…e’ magnifico….ricordo ancora lo “smarrimento” che ho provato nel guardarmi intorno, non capivo dov’ero, come era disposta l’isola….NON CREDEVO DI ESSERE FINALMENTE ALLE MALDIVE!!

Sabbia bianca e fine come talco, folta vegetazione, profumo inebriante.

IL RESORT:

Arrivo nella hall e mi accolgono con degli snack ,un cocktail ed una salvietta freschissima al limone che mi passo sul viso. Sono frastornata, stanca per il viaggio ma emozionata  al tempo stesso di essere arrivata in Paradiso!

Il bar e’ molto bello,ha un bancone circolare ed una sala con sedie in midollino, tavolini di vetro e la cosa più bella, il pavimento è in sabbia. E’ tutto molto curato.

Arrivo nel bungalow e noto che fuori c’è una bacinella in terracotta piena d’acqua che serve per lavarsi i piedi prima di entrare. La camera è molto bella, spaziosa con 3 letti, un armadio a muro e un bagno in muratura all’aperto, tipico maldiviano! Soprattutto il bungalow è vista mare!!

LA SPIAGGIA INTORNO ALL’ISOLA:

L’acqua è un sogno, è chiarissima, quasi bianca. Con il sole è accecante.

Mi guardo intorno, mi giro a 360°, cosa vedo…. Ciuffi di vegetazione, sabbia bianca e tutto intorno Oceano e ancora Oceano. Un’immagine paradisiaca che solo le isole Maldive sanno regalare.

L’acqua degrada lentamente ed è l’ideale per il bagno e una bella nuotata. I pesci arrivano fino a riva, compresi i piccoli squaletti di barriera.

La sabbia è bianca e l’accesso al mare è agevole.

Nella punta estrema dell’isola un lembo di sabbia si allunga fino a scomparire sotto il pelo del’acqua.

Dal pontile lo snorkeling è spettacolare, vedrete ogni tipo di pesce, mante, razze, delfini squali oltre ai coloratissimi pesci di barriera e alle tartarughe.

 

PASSEGGIARE AL CHIARO DI LUNA:

La mia attività preferita sono state le passeggiate al chiaro di luna. La spiaggia di notte è un incanto, anche senza il sole si distingue ogni minima cosa…La luna riflette la luce sulla spiaggia bianca che si accende,si vedono perfino le sfumature dell’acqua! Stavo a guardare l’oceano dalle sdraio fino a quando la stanchezza si faceva più forte della voglia di rimanere e andavo a dormire cullata dal rumore dell’Oceano Indiano che avvolge l’isola di Veligandu.

ESCURSIONI:

Consiglio una visita all’isola abitata dai locali per addentrarsi nella loro cultura. Si può visitare la scuola ,la moschea (la religione è musulmana) e tutto il villaggio. La popolazione è accogliente e sorridente.

 

PENSIERI DAL MONDO:

Penso che una volta nella vita tutti abbiano il diritto di vedere le Maldive.

Un paradiso che si dice negli anni sia destinato a scomparire….quindi affrettatevi, non perdete l’occasione!

Lo snorkelling in queste isole è pazzesco, incontri di vario genere e di grossa taglia, un arcobaleno di colori appena si mette la testa sott’acqua. Una meraviglia.

Il mare è trasparente e la visibilità eccezionale, i colori sono incredibili. I tramonti indescrivibili.

Nessun luogo a mio avviso regala la pace dei sensi come le Maldive….

 

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *